blank

Il mercato delle automobili ha assistito in questi ultimi anni all’ascesa di un nuovo contendente al trono di motore più venduto su tutto il globo, stiamo parlando ovviamente delle auto elettriche, le vetture ad elettroni infatti, hanno saputo conquistare gli utenti abbinando efficienza ed affidabilità, tanto da riuscire a convincere in molti ad intraprendere una nuova avventura targata elettroni.

Le case automobilistiche poi, un po’ sorprese ma anche abbastanza soddisfatte di questo risultato, hanno iniziato a progettare numerosi modelli in modo tale da poter offrire un listino concreto e competitivo per portarsi a casa il maggior numero di clienti possibili.

Ovviamente però, il giudizio finale rimane sempre e comunque affidato al mercato, il quale continua ad eleggere un solo ed incontrastato vincitore, stiamo parlando di sua maestà il diesel, il motore di vecchia concezione infatti continua a mantenere la prima posizione su tutte le classifiche di vendita scopriamo insieme il perché.

La convenienza per gli acquirenti

I motivi che mantengono il diesel al di sopra di tutte le altre categorie di motori sono abbastanza semplici e fanno capo ad un unico denominatore comune, ovvero il fattore economico, gli utenti infatti sicuramente tengono alla salute dell’ambiente ma devono purtroppo tirare i conti con la salute del proprio portafogli, le auto elettriche infatti, essendo loro basate su una tecnologia decisamente più recente, soffrono di prezzi, da quello di listino a quello di manutenzione decisamente più elevati rispetto ai cugini più anziani a diesel, che dal canto loro offrono prezzi più bassi e decisamente più vantaggiosi.