Google sta sperimentando una nuova funzionalità per Chrome OS che internamente chiama Holding Space. Holding Space aumenta la produttività degli utenti fornendo un accesso rapido all’anteprima di screenshot, download recenti e file tramite una sorta di scaffale.

Sarà più semplice trovare i file e averli sempre a portata di mano. Solitamente abbiamo bisogno di aprire svariate cartelle e cliccare innumerevoli volte per trovare un singolo file, come in un labirinto. Adesso Chrome OS ti permette di avere un unico scaffale virtuale -chiamato per questo Holding Space – in cui inserire i file essenziali. Questo scaffale mostra l’anteprima di tutti i file “appuntati” direttamente sul desktop e con un solo clic.

Chrome OS: in arrivo il nuovo Holding Space, uno scaffale virtuale che mostra le anteprime dei file più importanti

Holding Space è ancora agli inizi e ha molta strada da fare, quindi non ne conosciamo ancora il pieno potenziale. Immagina questo: stai scaricando più file contemporaneamente e puoi facilmente trovare i tuoi download. Se c’è uno screenshot o alcune foto in Holding Space, puoi trascinare i file in un nuovo documento e così via. I casi d’uso sono quindi numerosi.

Google ha rilasciato Holding Space con la nuova build di Chrome OS Canary, con la versione 87.0.4275.0. Questa build aggiorna Holding Space in modo da poter aprire i download recenti, gli screenshot e i file appuntati in un attimo. Lo scaffale virtuale ideato da Google non risparmia solo spazio ed energie ma anche il tuo tempo, si preannuncia come un ottimo strumento per la produttività. Essere in grado di accedere ai tuoi file essenziali con meno clic potrebbe essere un punto di svolta.