blank

A poco più di un mese dal lancio ufficiale, Sony divulga nuove importanti informazioni circa la retrocompatibilità di PlayStation 5 con l’attuale console e chiarisce che, al suo debutto, più del 99% dei titoli disponibili su PlayStation 4 potranno essere eseguiti sulla console next-gen.

A tal proposito, l’azienda ha comunicato che i giocatori che eseguiranno un titolo PS4 su PlayStation 5 potranno vivere un’esperienza decisamente migliore, con tempi di caricamento ridotti al minimo e, dove possibile, con frequenze fotogrammi sbloccate o risoluzione dinamica fino a 4K.

PlayStation 5 e retrocompatibilità, una buona notizia per chi ha PS4

Nello specifico, l’azienda ha parlato del 99% dei titoli PS4 compatibili con la nuova console, tra cui anche i giochi PlayStation VR e tutti i giochi PS plus o PS Now.

Ma in che modo sarà possibile eseguire ed accedere a tali titoli? Ciò dipenderà dal modello di PlayStation 5 che si acquisterà. Con la versione digitale, per esempio, si potranno eseguire i giochi digitali acquistati su PlayStation Store. Per avere accesso alla propria libreria, ovviamente, sarà necessario accedere al proprio account PlayStation Network.

Il modello con disco, invece, permetterà sia di eseguire le copie fisiche dei titoli acquistati che quelle digitali.

A proposito del trasferimento dei dati di gioco di PS4 su PS5, questo sarà possibile per mezzo di un cavo LAN o una connessione wireless. Ma questa è una possibilità che varierà in base al titolo di riferimento e potrebbe non essere disponibile per tutti i giochi PS4.

Tuttavia, se da un lato Sony garantisce un’esperienza utente migliorata, dall’altro lato ha anche chiarito che alcune funzionalità disponibili su PS4 potrebbero non essere disponibili sulla console next-gen, e che alcuni titoli potrebbero comunque presentare errori o comportamenti anomali.