Wi Fi 6In arrivo un’importante novità per le connessioni wireless, ecco il Wi Fi 6. L’Institute of Elettrica and Eletronic Engineers si è detto deciso nel voler cambiare il nome degli standard Wi Fi. Il motivo è rendere più intuitiva la scelta per la velocità di connessione della propria rete domestica.

Questa nuova tecnologia ha iniziato ad essere implementa a partire dal 2019 ma solo ora si incominciano a vedere i primi modelli di router anche in Italia. Con Wi Fi 6 si intende in realtà una tecnologia Wi Fi IEEE 802.11ax; anche i protocolli precedenti hanno subito il cambio del nome proprio a favore di una maggiore semplicità. La prima ad utilizzare questo nuovo modello di Wi Fi è la Tim ma pare che quanto prima la Vodafone abbia intenzione di seguirne le orme.

Wi Fi 6: i vantaggi della rete wireless

 

Rispetto a gli standard precedenti questo nuovo protocollo offre un notevole miglioramento delle prestazioni sia della rete che delle connessioni dei vari dispositivi. Altra caratteristica di questo tipo di connessione è la diminuzione dei consumi energetici, quindi una maggiore durata dei dispositivi a batteria. Il grande vantaggio di questa rete sta in una migliore gestione della banda di comunicazione.

La banda è infatti divisa in un maggior numero di sottocanali utilizzabili dal singolo dispositivo. Questo permette di limitare al massimo gli ingorghi e le interferenze del segnale. Inoltre anche le antenne Multiple-in Multiple-out (MIMO) avranno una gestione migliore dei flussi dati sia in fase di upload che di download. Insomma sembra che questa nuova tecnologia debba portare numerosi vantaggi a gli utenti, non resta che attendere i primi modelli dei nuovi modem Wi Fi.