elon muskContinua a fare passi avanti il progetto di Elon Musk per spedire il primo uomo su Marte. Il magante naturalizzato statunitense spera che il progetto SpaceX possa prendere il via già nel 2024. Secondo quanto riportato dal The Sun il progetto di Musk ha superato un ulteriore test effettuato sul prototipo del razzo Starship.

Il veicolo spaziale è uno dei punti chiave del progetto di Musk per spedire il primo uomo su Marte, grazie alle sue proprietà che lo rendono completamente riutilizzabile. Il lavoro di SpaceX per ultimare il progetto precede senza sosta al punto che SuperHeavy, il razzo propulsore di Starship, potrebbe iniziare i propri test già ad ottobre. Il passo successivo della compagnia infatti dovrebbe essere il lancio del primo volo orbitale introno alla terra programmato per il 2021.

Elon Musk: oltre il viaggio anche una città

 

I piani di Elon Musk vanno però ben oltre il semplice viaggio verso Marte; l’idea del patron di Tesla infatti è sempre stata quella di finire i propri giorni sul pianeta rosso. Per riuscirci sembrerebbe pronta a costruire un’intera città.

A tal proposito, durante una conferenza online su ExploreMars.org ha dichiarato: “Dobbiamo costruire una città su Marte e puntare a farla diventare autosufficiente. Voglio sottolineare che questa è una cosa molto difficile: pericolosa e difficile. Non è adatta ai deboli di cuore. Ci sono buone probabilità di morte. Sarà dura, ma se funzionerà ricoprirà di gloria chiunque vi partecipi“. Insomma sembra che Musk abbia ben chiari i rischi che si corrono e, tuttavia, sembra deciso a portare a compimento il progetto.