Nuovi comuni aderiscono all’iniziativa del Mise per creare una rete di connessioni libere e gratuite in tutta Italia.

Si chiama Piazza Wifi Italia, e si inserisce nel solco di una serie di interventi volti a promuovere la connettività anche nei piccoli centri urbani, di cui l’Italia risulta costellata. Frazioni, paesini con poche centinaia di abitanti e borghi sono il target di questo progetto, al fine di incentivare l’utilizzo della rete per dare ulteriore slancio alle attività socio-culturali e turistiche del posto.

Un’iniziativa nata dalla volontà di garantire la connessione gratuita per tutti gli abitanti dei comuni che nel 2016 hanno vissuto il terremoto – cittadini di Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche – si è allargata grazie ad ulteriori fondi messi a disposizione anche per altri piccoli centri, per poi ampliarsi ulteriormente a seguito dello stanziamento di ulteriori somme.

Piazza WiFi Italia, nuovi comuni ottengono la connessione gratuita

Gagliano del Capo, Belmonte in Sabina, Policoro, Salle e Budoni sono solo alcuni dei nuovi hotspot installati grazie ai contributi del MiSE nel progetto.

Connettersi alla rete è facile e veloce: basta scaricare l’applicazione wifi.italia.it, presente su tutti i principali store online (Apple Store, Google Play Store e via discorrendo), e registrarvisi in corrispondenza di un hotspot aderente al servizio. Basterà quindi inserire nome utente e seguire la procedura riportata: ogni volta che ci si troverà in prossimità di un nuovo hotspot non sarà necessario ripetere il login, ma il telefono o il dispositivo si connetterà automaticamente alla rete.

Continuerà nelle prossime settimane l’attivazione di nuovo punti per la connessione, fino a raggiungere l’obiettivo di oltre 7000 comuni aderenti su tutto il territorio italiano.