blank

Sono recenti le dichiarazioni che hanno portato all’ufficializzazione del nuovo remake di Prince of Persia. Grazie ad un trailer per la presentazione del gioco, che verrà commercializzato a gennaio 2021, gli utenti e gli appassionati hanno potuto constatare il livello della nuova grafica del remake. Ebbene in molti sono rimasti decisamente delusi, dato che si aspettavano una qualità decisamente superiore, soprattutto nei dettagli dei personaggi.

 

Le critiche al remake di Prince of Persia

Senza alcuna ombra di dubbio la qualità grafica è stata migliorata rispetto al gioco originale, ma stiamo anche parlando di un prodotto di vent’anni fa. Vista la grafica straordinaria degli ultimi giochi a cui ci siamo abituati, i fan si aspettavano un po’ di impegno in più rispetto a quello che hanno visto nel trailer. I personaggi sono ancora decisamente stilizzati rispetto alle nuove tecnologie disponibili, mentre i paesaggi mantengono un’aura vintage. Senza ombra di dubbio remake molto famosi, come quelli di Half Life, con il nuovo Black Mesa, o anche System Shock, che ha pubblicato la pre-alpha della nuova versione, hanno migliorato il livello dei giochi precedenti in maniera netta.

Ubisoft India non ha perso tempo a rispondere alle critiche. Ha confermato il fatto che il team non abbia subito in alcun modo dei tagli di budget o di personale, e neanche che fosse gravato da scadenze imprescindibili. Il progetto è in corso da 2 anni e ha visto la partecipazione ci circa 170 persone nei momenti più intensi.

Per quanto riguarda invece la scelta artistica del remake è intervenuto anche il Senior Producer Annu Koul, che ha aggiunto: “Abbiamo deciso di orientarci per una scelta visiva unica in grado di rendere questo gioco straordinario rispetto ad altri titoli. Dovevamo renderlo unico. La magia del capitolo originale si manifesta attraverso la saturazione, attraverso la luce. Quindi, la sfida è stata quella di ridefinire l’identità visiva.”

E voi cosa ne pensate della nuova grafica? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci per non perdervi le ultime novità del mondo della tecnologia.