Il colosso Google ha introdotto la versione Android Go nel 2018, per offrire un’esperienza dignitosa a tutti i possessori di smartphone entry-level, in tutto il mondo. L’azienda ha continuato ad aggiornare la versione Go.

Nelle ultime ore ha anche annunciato la versione Go per il prossimo e nuovo sistema operativo Android 11, da poco rilasciato nella sua versione stabile. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google lancerà Android Go basato su Android 11

Android 11 Go Edition mostra tutte le conversazioni in uno spazio dedicato nella sezione delle notifiche, in modo da poter vedere, rispondere e gestire le proprie conversazioni in un unico luogo indipendentemente dalle app utilizzate. Android Go basato su Android 11 include anche nuovi miglioramenti della privacy che semplificano il controllo di come e quando vengono condivisi i dati sul dispositivo tramite autorizzazioni una tantum a sensori specifici.

Sfrutta inoltre gli schermi più grandi con la navigazione basata sui gesti che permette di passare in modo fluido da un’app all’altra utilizzando semplici passaggi. Google ha introdotto miglioramenti anche alla sua suite di app appositamente progettate per gli smartphone entry-level. Ad esempio, Safe Folder è una nuova funzionalità di Files by Google che protegge i file personali dall’apertura o dall’accesso archiviandoli in una cartella crittografata con PIN di 4 cifre.

Per migliorare le prestazioni sui dispositivi entry level, a partire dal prossimo mese Android 11 Go Edition sarà disponibile su tutti i dispositivi che incorporano fino a 2 GB di RAM. Con l’espansione a 2 GB di RAM le app si avviano fino al 20% più rapidamente e con ulteriori 270 MB di memoria libera aggiuntiva, gli utenti ora possono eseguire da tre a quattro app in più in background. Non ci resta che attendere la versione stabile.