Fortnite
Da alcune ore risulta essere la notizia più in voga del web. Apple, a seguito di alcune violazioni da parte di Epic Games, ha eliminato definitivamente Fortnite dall’App Store, rendendolo inutilizzabile su tutti i suoi dispositivi.

Secondo Apple, infatti, Epic Games, dopo aver apportato alcune modifiche all’app di Fortnite, avrebbe generato delle violazioni delle linee guida che ogni applicazione presente sull’App Store dovrebbe rispettare. Nello specifico, quindi, la questione risulta essere legata agli acquisti in-app che, di fatto, permettono ai videogiocatori di acquistare skin per i propri personaggi all’interno del gioco. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Epic Games sfida Apple: Fortnite viene eliminato ufficialmente dall’App Store

A spiegare meglio quanto accaduto nelle ultime ore è proprio Apple che, attraverso un comunicato stampa ufficiale, ha affermato quanto segue:

“Oggi Epic Games ha compiuto lo sfortunato passo di violare le linee guida dell’App Store che vengono applicate allo stesso modo a tutti gli sviluppatori e progettate per mantenere lo store sicuro per i nostri utenti. Di conseguenza, la loro app Fortnite è stata rimossa dallo store. Epic ha abilitato una funzionalità nella sua app che non è stata esaminata o approvata da Apple e lo ha fatto con l’espresso intento di violare le linee guida dell’App Store relative ai pagamenti in-app che si applicano a ogni sviluppatore che vende beni o servizi digitali
[…]
Epic ha app sull’App Store da un decennio e ha beneficiato dell’ecosistema dell’App Store, inclusi i suoi strumenti, i test e la distribuzione che Apple fornisce a tutti gli sviluppatori. Epic ha accettato liberamente i termini e le linee guida dell’App Store e siamo lieti che abbiano costruito un business di tale successo sull’App Store. Il fatto che i loro interessi commerciali ora li portino a spingere per un accordo speciale non cambia il fatto che queste linee guida creano condizioni di parità per tutti gli sviluppatori e rendono il negozio sicuro per tutti gli utenti. Faremo ogni sforzo per collaborare con Epic per risolvere queste violazioni in modo che possano rimettere Fortnite all’App Store”.