iPHONE: la nuova TRUFFA vende i dispositivi originali al posto dei falsi

NON ACQUISTATE MAI DEGLI SMARTPHONE TRAMITE ANNUNCI DI FACEBOOK, INSTAGRAM O SU EBAY. Perché? Il rischio di addentrarsi in verità spiacevoli è elevatissimo, in quanto su applicazioni di questo genere non è solito fare vendite di tale tipo (ci riferiamo alle prime due in elenco). Ma non solo, poiché anche sui siti cinesi come Wish o Aliexpress si possono incontrare strane offerte riguardanti gli iPhone. In questo caso i prezzi risultano nettamente più bassi, e no, non si tratta di promozioni speciali. Nei casi meno gravi ci si può ritrovare con 74 euro di iPhone 11 Pro contenente il sistema Android (impossibile) e delle componenti di scarsa qualità.

iPHONE: la tecnica astuta che ha causato milioni di euro di danni

La notizia dell’ennesima truffa giunge dal sito svizzero SRF. Sembrerebbe che alcune persone siano riuscite a gabbare la società di Cupertino tra Hong Kong e la Svizzera. Nello specifico, una madre di origini cinesi con l’aiuto del figlio, si faceva inviare iPhone falsi da Hong Kong per poi manometterne il codice IMEI con un software speciale.

Questo veniva aggiornato all’IMEI collegato ad alcune AppleCare. Ciò significa che i malfattori si dirigevano nei vari Apple Store per chiedere un’unità in sostituzione e pagare solo la franchigia di 99 €. In parole più semplici, i due truffatori scambiavano agevolmente gli iPhone contraffatti con quelli originali.

La tecnica astuta riusciva meravigliosamente, tanto è vero che è stato applicata addirittura su 1000 iPhone causando oltre 1 milione di euro di danni. I due, dopo esser stati scoperti, hanno semplicemente dichiarato di non essere a conoscenza dell’accaduto.