Realme, logo, 120W, Ultra dart, ricarica rapida, tecnologiaRealme cresce a vista d’occhio, nei soli primi 6 mesi del 2020 ha infatti totalizzato una crescita pari ad oltre l’11%, riuscendo ad essere l’unico marchio al mondo a raggiungere la doppia cifra, venendo nominato da Countepoint come il brand di smartphone con la più rapida crescita in ben 4 trimestri consecutivi.

Realme è riuscita a raggiungere oltre 15 milioni di utenti a fine Giugno 2020, confermando un trend assolutamente positivo, già a Marzo 2020 era stata registrata una crescita del 157% rispetto allo stesso periodo del 2019. Oggi è tra i primi 4 produttori nei mercati di India, Cambogia, Thailandia ed Egitto, raggiungendo anche la top 5 nelle Filippine, in Ucraina, Indonesia, Vietnam e Myanmar.

 

Realme: la crescita è incredibile, tanti progetti per il futuro

Nell’ultimo periodo l’azienda si è principalmente concentrata sulla produzione di device 5G, a partire proprio dal top di gamma Realme X50 Pro 5G, riuscendo a lanciare il primo telefono top di gamma 5G in India, in Thailandia e Cambogia, tutto con un prezzo finale inferiore ai 1000 dollari.

Allo stesso modo, nel 2020 Realme ha implementato la strategia dual-driven, smartphone+AIot, promettendo il lancio di oltre 50 prodotti AIoT nel 2020, ed oltre 100 modelli nel coso del prossimo anno.

La strategia dell’azienda viene definita 1 + 4 + N, più precisamente un prodotto principale (in questo caso uno smartphone), supportato da 4 gruppi di prodotti di categorie differenti (TV, orologi, auricolari e altoparlanti), supporti a loro volta da accessori intelligenti di “N” tipologie.

Una filosofia sicuramente interessante e perfetta per il trend del momento, in perfetto stile Xiaomi. Gli utenti che maggiormente si sono avvicinati a Realme, stando ai dati commentati da Li Bingzhong, CEO dell’azienda, rientrano nella fascia di età a cavallo dei 30 anni.

Il futuro appare roseo, con l’obiettivo di riuscire a vendere 100 milioni di smartphone in 3 anni. Ci riusciranno?