truffa Whatsapp foto profilo

E’ davvero difficile trovare utenti di WhatsApp che rinunciano a priori alle conversazioni di gruppo. La possibilità di intavolare conversazioni a distanza con più persone contemporaneamente rende la comunicazioni con amici, parenti o colleghi di lavoro molto più semplice ed agevole.

WhatsApp, come evitare di essere aggiunti in chat non gradite

La maggior parte degli utenti non ha nulla da ridire sulla partecipazione a determinati gruppi. Tuttavia, però, sulla chat per tante chat utili ci sono anche alcune conversazioni che si vorrebbero benissimo evitare. Le attuali regole di WhatsApp non consentono di bloccare un gruppo già aperto, ma con l’ultimo aggiornamento è possibile evitare a priori di essere inseriti in chat sgradite.

Le versione aggiornate del servizio prevedono la cosiddetta presenza delle “Black List”. In pratica, gli utenti possono evitare di essere aggiunti in chat da alcuni determinati contatti della rubrica senza bloccare definitivamente gli account di quest’ultimi.

La creazione e l’inserimento di utenti all’interno di una Black List può essere svolta in pochi passaggi. In primo luogo sarà necessario aprire il menù Impostazioni di WhatsApp e recarsi nella sezione Account. A questo punto, si dovrà selezionare la voce Privacy. Nella successiva voce relativa ai Gruppi si dovranno poi selezionare i contatti da bloccare.

Ovviamente questa delle Liste da bloccare rappresenta un primo passo verso la definizione di un problema ancora aperto. I gruppi fastidiosi continuano infatti ad essere uno dei punti deboli di WhatsApp. Già con questo aggiornamento però è stato evidenziato un minor numero di chat con messaggi spam e fake news.