Canone RaiNon vedi l’ora di ottenere l’esenzione canone RAI? Si può fare qualcosa anche per quanto riguarda il famigerato bollo auto? Tutte le risposte alle precedenti domande si ottengono seguendo alcuni trucchi che in modo perfettamente legale consentono di non pagare le odiate tasse anche a tempo indeterminato. Esaminiamo caso per caso e vediamo come fare.

 

Evitare il canone RAI per sempre: la procedura

Prima molti non lo pagavano ma da quando ci sono le rate nella bolletta Luce e Gas l’abbonamento TV è diventato un incubo puntuale che si presenta sotto forma di rata aggiuntiva. Eppure non molti sanno che tale imposta si deve al possesso di un apparecchio esclusivamente destinato ad uso radio – televisivo. Ciò significa che impianti come il DVB T2 in auto non si pagano. Sicuramente non abbiamo intenzione di dormire o riposare nella nostra auto per seguire le ultime dai TG e dai programmi. Per questo potremmo affidarsi ai dongle USB, regolarmente in vendita online. Consentono di trasformare qualsiasi PC o tablet in un ricevitore gratuito per il Digitale Terrestre (canali RAI compresi).

In alternativa l’uso dei canali RAI in TV si può ottenere Gratis purché in possesso di ben determinati requisiti: compimento del 75esimo anno di età e percezione di reddito annuo non superiore a quota 7.000 EURO. In tal caso si scarica il modello F24 dal sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate. Si compila e si consegna spontaneamente al CAF o al Comune e, una volta verificata l’esattezza dei dati, si ottiene esenzione totale dai costi fissi stabiliti.

 

Addio bollo auto: ecco le condizioni per l’esenzione

Non esiste una normativa uniforme che consenta di bloccare il bollo auto. Le ultime novità riguardano soltanto i veicoli elettrici o ibridi le cui emissioni siano inferiori ad una certa determinata soglia. In tal caso le singole Regioni possono disporre un piano di sospensione da 3 a 5 anni per il pagamento della tassa di possesso del veicolo. Non tutte le amministrazioni vi aderiscono, ragion per cui consigliamo di consultare le apposite aree online dei Comuni e delle Regioni di appartenenza.