cartelle esattoriali equitalia fisco

È molto probabile che, a partire dai prossimi giorno, il nostro Governo potrebbe annullare oltre 400 miliardi di debiti, introducendo quindi un condono senza alcun precedente nella storia del nostro paese. L’ipotesi non è frutto di fake news o notizie trapelate sul web e senza alcuna fonte ma, bensì, arriva direttamente da Ernesto Ruffini che, come ben sappiamo, ricopre attualmente il ruolo di Direttore dell’Agenzia delle Entrate. Ruffini, alcuni giorni fa, ha quindi ipotizzato un maxi condono il cui scopo sarà quello di snellire la burocrazia del sistema fiscale Italiano

L’operazione, quindi, riguarderà ben 400 miliardi di debiti che, di fatto, lo Stato Italiano non può più recuperare attraverso l’attuale sistema fiscale. L’intera somma, quindi, è suddivisa tra:

  • 153 miliardi  a soggetti falliti,
  • 119 miliardi a soggetti deceduti,
  • 109 miliardi a soggetti nullatenenti.

Maxi Condono in arrivo: idea o realtà? Ecco tutto ciò che potrebbe accadere

Come abbiamo ampiamente mostrato negli ultimi giorni, il nostro Governo, a seguito di importanti investimenti, si è duramente impegnato al fine di introdurre alcuni bonus dedicati ai consumatori Italiani maggiormente in difficoltà. Attualemente quindi, i moventi che hanno permesso alla macchina fiscale Italiana di ripartire sono principalmente due: la necessità di far tornare i soldi in cassa e far avanzare, ad ogni costo, l’economia.

La possibilità che nell’attuale situazione di crisi economica venga introdotto un maxi condono, quindi, diventa di giorno in giorno sempre più concreta. Ciononostante, però, solo i prossimi mesi potranno dirci la verità sul destino dei cittadini debitori, i quali potrebbero finalmente tirare un sospiro di sollievo.