rottamazione-auto-incentivi-euro automobili

Ad avere un ruolo importante nella situazione economica è senza ombra di dubbio il mercato delle automobili anche se, purtroppo, in seguito all’arrivo del Covid -19 ha subito drasticamente una forte crisi. Proprio per questo motivo lo Stato ha deciso di sbloccare un bonus per coloro che decidono di acquistare un veicolo elettrico e ibridi, ma per incentivare gli acquisti ha deciso di introdurre un nuovo bonus per la rottamazione dei veicoli.

In particolare, i consumatori possono richiedere un bonus fino a 4.000,00 Euro per rottamare il proprio veicolo e acquistarne uno nuovo a benzina, metano, diesel e GPL. E’ molto importante, però, rispettare il vincolo normativo delle emissioni di CO2 che può essere uguale o inferiore a 61 grammi per chilometro

Rottamazione automobili: arriva il bonus dal Governo, ecco come richiederlo

Il Governo ha deciso di mettere a disposizione una metà del bonus rottamazione, mentre l’altra metà arriva direttamente dal concessionario scelto sotto forma di sconto. Tale bonus può essere richiesto non solo per l’acquisto di un veicolo nuovo, ma anche per quelli usati anche se in questo caso il valore del bonus scende a 2000,00 Euro, mentre il limite dell’emissione di CO2 da rispettare rimane invariato.

I consumatori interessati possono richiedere il bonus dal primo di Luglio al prossimo trentuno Dicembre e basta effettuare la richiesta direttamente alla concessionaria dove avviene l’acquisto del nuovo veicolo. E’ compito della concessionaria registrare la richiesta tramite l’apposito sistema creato appositamente questo bonus.

E’ sicuramente un buon metodo per incentivare il mercato delle automobili vista la grave crisi avvenuta con l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, un arrivo decisamente inaspettato.