WhatsApp

Le settimane della piena emergenza Covid hanno messo a dura prova anche WhatsApp. E’ proprio alla chat di messaggistica istantanea che molti utenti si sono aggrappati per mantenere vivi i contatti con gli amici o anche con i paranti, durante la fase critica del lockdown.

 

WhatsApp, il futuro della chat è ancora incerto a causa Covid

I tecnici e gli addetti ai lavori non hanno potuto non costatare un netto ed esponenziale aumento del traffico sulla chat di messaggistica istantanea. L’evenienza non è vista ovviamente con estrema positività. Una crescita sostanziale delle comunicazioni, potrebbe portare infatti anche ad inatteso crash del servizio.

La preoccupazione maggiore, come indicato anche da Mark Zuckerberg, è quella relativa ai server. L’azionista numero uno di WhatsApp ha infatti sottolineato come, in caso di traffico in aumento durante le settimane a venire, i server della piattaforma potrebbero non reggere l’urto.

Nonostante in Italia, le norme del lockdown siano oramai solo un lontano ricordo, c’è da tenere in considerazione l’andamento globale della pandemia. In paesi come gli USA, l’India o il Brasile, la diffusione del Covid è quanto mai in crescita. Per questa ragione, anche nelle settimane a venire, WhatsApp sarà utilizzata molto più del solito dagli utenti.

Sino a questo momento, c’è da considerare che il record annuale del 2019 per le comunicazioni (il giorno di Capodanno), è stato già ampiamente superato. Il team della chat cerca di contenere per quanto possibile questo eventuale problema e per questa ragione sta sperimentando nuove norme per la condivisione video.