spacex-record-lanci-spaziali

Il mondo si trova in piena emergenza coronavirus praticamente dall’inizio dell’anno, e teoricamente anche da prima. Nonostante questo clima molto complicato, SpaceX sta lavorando più spedita che mai. In questi mesi ha lanciato ben 11 volte il suo razzo Falcon 9 quasi in orbita per poi recuperarlo in tutta tranquillità. Si tratta di un record.

Un altro record che la compagnia sembra intenzionata a battere è quello dei lanci su anno solare; nel 2018 sono stati 21 mentre con il prossimo, in questo caso, saranno 22. L’ultimo lancio di successo è stato quello che negli scorsi giorni ha portato in orbita un enorme satellite da 3,7 tonnellate dell’US Space Force; si tratta di un satellite GPS.

Le parole di un portavoce: “Il successo del lancio e del recupero di GPS III SV03 costituisce un ulteriore passo nel nostro viaggio con i partner del settore per creare servizi innovativi, flessibili e convenienti per soddisfare gli obiettivi della missione NSSL e spingere il dominio statunitense nello spazio.” 

 

SpaceX: ogni lancio è un nuovo successo

La maggior parte dei lanci avvenuti in questi sei mesi sono stati quelli con obiettivo mettere in orbita i satelliti della costellazione Starlink. La compagnia fondata da Elon Musk è riuscita a portarne quasi 420 lassù, abbastanza per provare in piccolo il funzionamento di questa rete satellitare all’avanguardia. I lanci in questo caso sono stati sette e ci sono altri 6 in lizza, insieme ad altri 12 di altra natura. Insomma, entro la fine dell’anno SpaceX avrà fatto di più di tutte le agenzie spaziali sparse per il mondo messe insieme.