ricarica sim Iliad

Anche in estate saranno valutati i risultati di Iliad su scala nazionale. A breve il gestore raggiungerà la quota di sei milioni di abbonati, ma gli sviluppatori guardano già in prospettiva. L’inesorabile crescita di Iliad è caratterizzata, come risaputo, dalla presenza di promozioni low cost come la popolarissima Giga 50. 

 

Iliad, non cambia lo scenario: il cambio di tariffa non è possibile

Al netto del successo commerciale di Iliad, in queste settimane, tanti utenti (specie gli abbonati storici del gestore) hanno sollevato alcune critiche per la mancanza di un servizio fondamentale.

Tutti coloro che scelgono di attivare una SIM con il provider francese accettano un vincolo tra la ricaricabile attivata ed il proprio piano tariffario. Per dirla in altre parole, una volta attivata una promozione di Iliad (Giga 50, Giga 40 o anche la più datata Giga 30) non vi è più la possibilità di modificare il profilo.

Con Iliad, infatti, ancora non è disponibile il servizio di cambio interno della tariffa, nonostante una promessa fatta dai dirigenti del gruppo nei primi giorni d’attività in Italia.

Almeno in base alle attuali disposizioni non è previsto un cambio di scenario nell’immediato. La mancanza del servizio di cambio tariffa continuerà anche nel futuro a breve termine. Ovviamente l’assenza di questa possibilità grava maggiormente sui primi abbonati che ora desiderano attivare la vantaggiosa offerta Giga 50. Per costoro l’unico modo per attivare la ricaricabile principale di Iliad è attivare una nuova linea. Di conseguenza sarà necessario dotarsi di un nuovo numero di telefono e di un’ulteriore scheda SIM.