estate 2020-in arrivo

L’estate 2020 si apre con tante perplessità per coloro che temono una nuova ondata pandemica. Certamente le vacanze di quest’anno non avranno il sapore consueto, vuoi per la crisi economica che ha colpito le famiglie italiane, vuoi per il timore di essere contagiati. Tuttavia per sostenere il settore turistico, il Governo ha stanziato ben 1,7 miliardi di euro con lo scopo di far partire un po’ meno in sordina l’estate 2020.

Così, se per il tracciamento degli spostamenti è stata creata l’app Immuni, per le vacanze ed il bonus che dovrebbe aiutare gli italiani a partire è stata creata un’applicazione ancora più specifica. Si tratta di Bonusvacanze.app che aiuta i turisti a scegliere soggiorni squisitamente nostrani dove poter spendere proprio il voucher da 500 euro messo a disposizione dallo Stato.

Come si potrà utilizzare l’app legata al bonus vacanze?

La volontà dello Stato espressa nel dl Rilancio di voler sostenere tutti i settori economici del Paese, non ha fatto eccezione per quello turistico. Il forte timore che quest’anno si preferisca restare a casa, ha spinto il Governo ad elaborare nuove misure per far ripartire le varie strutture ricettive. Così nasce il bonus vacanze che consente ai cittadini di viaggiare spendendo cifre molto contenute grazie ai 500 euro messi loro a disposizione. L’applicazione Bonusvacanze.app ha il compito di selezionare tutte quelle strutture che hanno aderito alle misure governative e che potranno scontare il soggiorno proprio attraverso il bonus.

Ricordiamo che il bonus è esteso a tutti i cittadini ma per poterlo richiedere è necessario possedere determinati requisiti. Innanzitutto, i soggetti titolari di questo buono sono i nuclei familiari, anche se in misura differente spetta anche alla singola persona. Requisito fondamentale è che non si dichiari un Isee superiore ai 40.000 euro, oltre il quale si perde il diritto di ottenere il bonus. Inoltre a seconda dei componenti del nucleo familiare il bonus viene così distribuito:

-500 euro per famiglie composte da 3 o più persone;

-300 euro per nuclei formati da 2 persone;

-150 euro per il singolo.