Bonus-vacanze

Per questa estate gli italiani che vorranno trascorrere qualche giorno fuori casa possono utilizzare il famoso Bonus Vacanze. Nel Decreto Rilancio, il Governo ha inserito questa misura volta a favorire il turismo interno dopo la crisi del settore, causata dalla lunga emergenza sanitaria per il Coronavirus.

Bonus Vacanze, tutti i passi da compiere per ricevere il bonus

Al Bonus Vacanze potranno accedere senza distinzioni famiglie, coppie single. Ovviamente sono previsti diversi valori in base alla richiesta: per i nuclei familiari è previsto uno sconto sulle prenotazioni alberghiere pari a 500 euro, la cifra scende a 300 euro per le coppie ed a 150 per i single.

Tutti gli italiani che desiderano ricevere il Bonus Vacanze dovranno in ogni caso richiedere la propria certificazione ISEE. In base alle ultime disposizioni, il bonus sarà garantito a tutti gli italiani con valore ISEE pari o inferiore alla cifra di 40mila euro. 

In aggiunta all’ISEE sarà anche necessario il possesso di SPID, l’identità digitale utile per i servizi di Pubblica Amministrazione. I codici SPID dovranno essere utilizzati sulla piattaforma che sarà lanciata a breve. Su questa piattaforma, gli italiani potranno effettuare direttamente le loro prenotazioni nelle strutture alberghiere preferite utilizzando il Bonus Vacanze.

Importanti le condizioni da rispettare. Il bonus sarà valido sino al mese di dicembre ma non potrà essere utilizzato per effettuare prenotazioni su siti esterni quali Booking, Hotels.com, AirBnb. Per quanto concerne la ripartizione dello sconto, l’80% del valore del bonus sarà detratto sul valore netto della spesa al momento della prenotazione, mentre il restante 20% sarà detratto in sede di futura dichiarazione dei redditi.