diesel-elettricoIl diesel è ancora il preferito dagli utenti italiani e mondiali, questo nonostante gli enormi passi in avanti del motore elettrico, ma sopratutto la necessità di un futuro più eco-friendly e green, a partire proprio dalle emissioni delle automobili utilizzate dalla maggior parte di noi.

Siamo perfettamente consapevoli che l’acquisto di un’auto elettrica non cambierà il futuro del pianeta, in termini di inquinamento, ma allo stesso tempo può essere considerato come un piccolo passo che, se compiuto da milioni di consumatori potrà diventare una vera e propria valanga. L’ecosistema generale deve essere assolutamente cambiato, in questo modo si riuscirà assolutamente a impedire il raggiungimento di un punto di non ritorno, a cui purtroppo ci stiamo avvicinando fino troppo velocemente.

Nonostante tutta la premessa, al giorno d’oggi la stragrande maggioranza dei consumatori acquista ancora auto diesel, una recente ricerca di mercato ha permesso di venire a conoscenza delle motivazioni principali che spingono i suddetti verso una simile decisione.

Diesel contro Elettrico: ecco perché gli utenti lo scelgono

  • Costi iniziali – primo punto, il più importante in assoluto, riguarda il costo iniziale, l’automobile diesel costa sicuramente meno di un corrispettivo elettrico (anche se le differenze si stanno appianando).
  • Tempi di ricarica – al secondo posto troviamo i tempi necessari per la ricarica, gli utenti non vogliono dover attendere almeno 30 minuti prima di ripartire con il proprio viaggio.
  • Capacità della batteria – il serbatoio di un’auto diesel promette fino a 700km, con l’elettrico non si supereranno i 400km (nelle migliori condizioni).
  • Diffusione delle colonnine di ricarica – ultimo punto riguarda i punti di ricarica sul territorio, secondo gli utenti sono ancora effettivamente troppo pochi.