Bonus VacanzeIl bonus vacanze è una particolare sovvenzione statale messa a disposizione di chi deciderà di spendere il proprio tempo per una vacanza nel territorio italiano. Il bonus è stato varato per cercare di rimettere in moto il mercato del turismo dopo la terribile batosta provocata dalla pandemia di coronavirus. Questa sovvenzione prevede un credito d’imposta legato alle dimensioni del nucleo familiare ad averlo richiesto.

Il provvedimento prevede 150€ per i single, 300€ per le famiglie composte da due persone e 500€ per le famiglie con tre o più membri; inoltre può essere richiesto solo dalle famiglie il cui ISEE non superi i 40’000 euro. Il bonus può essere speso indifferentemente in loco, presso la struttura in cui si è effettuata la vacanza, o essere versato al tour operator a cui ci si è rivolti.

Bonus Vacanze: come ottenere e come spendere le sovvenzioni

 

Come già detto il bonus è riservato a nuclei familiari con ISEE inferiore ai 40’000 mila euro; per ottenere il bonus dovrebbe essere lanciata a breve un’App. Il funzionamento dell’applicazione dovrebbe richiedere l’inserimento, e quindi il possesso, della propria identità digitale che, una volta confermata, permetterà di ricevere un QR-Code che rappresenterà il vero e proprio buono.

Una volta ottenuto il codice sarà possibile, solo nelle strutture che ne avranno accettato l’utilizzo, riceve lo sconto. La riduzione del prezzo sarà dell’80% del buono, quindi, andando per esempi, su una spesa di 1’000 euro, con un buono di 500 euro, si dovranno pagare solo 600 euro. Il restante 20% sarà invece versato come credito d’imposta che andrà scontato dalla dichiarazione dei rediti del 2021.