autoscuole-esami

Dopo una lunga pausa causata dal Covid-19, l’Autoscuola è pronta a ripartire dal 20 maggio cogliendoci impreparati e stupiti. Ovviamente sarà tutto più complicato dati i principi di pulizia, le regole di comportamento e i dispositivi di protezione individuale da rispettare alla regola. Si partirà dagli esami di teoria che verranno svolti molto probabilmente presso le aule degli uffici della motorizzazione civile. Ci saranno però dei limiti di presenza delle persone fisiche in aula, e l’arrivo di “schermi parafiato”, ossia delle barriere in plexiglass poste sui tre lati delle postazioni d’esame.

Autoscuole: come si svolgeranno gli esami per la patente A e B

Partendo dall’accesso all’edificio degli esami, ci saranno dei percorsi di ingresso ed uscita dall’aula con percorsi ben distinti, al fine di evitare il mescolamento dei candidati. Cambierà anche il fatidico momento della promozione/bocciatura. La comunicazione dell’esito d’esame avverrà per via telematica alle autoscuole e, nel caso di privatisti, all’indirizzo mail comunicato in fase di prenotazione.

Il Comitato tecnico Scientifico ha per giunta consentito lo svolgimento degli esami di teoria presso le sedi degli operatori professionali. Ovviamente si farà uso delle schede cartacee, generate dal sistema informatico del Dipartimento. Il tutto seguendo per filo e per segno le esigenze sul territorio, nel rispetto delle disposizioni del Ministero della Salute e delle altre Autorità.

Per gli esami di guida delle patenti A e B sarà necessaria l’identificazione del candidato in un’area esterna aperta e il distanziamento sociale fra candidati, istruttore ed esaminatore (che ovviamente saranno dotati di mascherina e guanti).

Sarà inoltre facoltativa la misurazione della temperatura corporea prima delle prove, soprattutto per gli esami orali delle patenti B. Il candidato si troverà solo senza la presenza di esaminatore e istruttore, i quali interagiranno con l’esaminato che dovrà effettuare le manovre. Ovviamente il tutto si svolgerà in area attrezzata e recintata.
La prova durerà 25 minuti totali (di cui 15 per la prova su strada).