WhatsApp: nuovo aggiornamento, la novità cambia l'app per sempre

Anche in queste settimane dettate dall’emergenza sanitaria per il Coronavirus non si è fermato il lavoro di sviluppo per WhatsApp. Il team della chat continua ad essere impegnato per garantire un pronto rilascio della Dark Mode, che a breve sarà disponibile su tutti i dispositivi top di gamma Android e su iPhone.

 

WhatsApp rinuncia alle pubblicità: il rinvio è al 2021

Per un aggiornamento che è andato in porto ve n’è un altro che invece non sarà realizzato a breve, per la grande gioia del pubblico. In casa WhatsApp, infatti, è stato deciso di spostare ad un futuro a medio termine l’arrivo delle pubblicità.

Come evidenziato anche su queste pagine, dopo le indiscrezioni di leaker molto accreditati, gli sviluppatori della chat di messaggistica erano pronti a lanciare tale novità già nel mese di febbraio. Il modello da seguire per WhatsApp era quello di Instagram e Facebook, con la presenza di annunci commerciali nella sezione delle Storie. Proprio quando era attesa solo l’ufficialità, gli sviluppatori hanno deciso di posticipare il tutto, probabilmente al 2021.

A favorire questa scelta ci sono state le proteste del pubblico. Non si contavano, infatti, gli individui contrati a tale decisione di WhatsApp.

Tuttavia, però, la vera ragione dello slittamento è un’altra. Come evidente, l’idea delle pubblicità nasce per costruire un indotto economico per WhatsApp. Prima di rendere definitiva la scelta, gli sviluppatori hanno deciso di utilizzare un ulteriore lasso di tempo al fine di verificare alternative agli annunci commerciali valide e molto meno invasive per gli utenti del servizio.