wifiGli ultimi anni sono indubbiamente stati caratterizzati da un incremento smisurato dei costi fissi mensili delle offerte di telefonia mobile. Consapevole che il cittadino al giorno d’oggi non può in nessun modo rinunciare ad una connessione attiva, il Ministero per lo Sviluppo Economico (chiamato comunemente MISE), in stretta collaborazione con il MIBACT, ha dato origine ad un progetto molto interessante legato alla connettività WiFi.

Il suo nome è Piazza Italial’obiettivo ultimo è la realizzazione di una infrastruttura WiFi gratuita su tutto il territorio nazionale (o comunque in moltissimi comuni italiani), nel tentativo di offrire all’utente la possibilità di fruire di una connessione di rete, con velocità massima pari a 30Mbps in download, senza spendere nemmeno un centesimo.

Il bando è stato lanciato qualche anno fa ormai, inizialmente è stato attivato solo nelle aree del centro Italia colpite del terremoto, ma presto è stato esteso sino al raggiungimento di oltre 2000 comuni (la cui maggior parte ha meno di 2000 abitanti). Le adesioni sono ancora aperte, basta infatti collegarsi al sito ufficiale MISE e proporre il proprio comune; l’obiettivo è di raggiungere oltre 6700 location entro la fine del prossimo anno, anche se comunque la posa dell’infrastruttura ha subito un ritardo notevole a causa del Covid-19.

 

WiFi: tutti gli utenti sono contenti, potranno navigare gratis

La fruizione del servizio è davvero semplicissima, l’utente dovrà scaricare l’applicazione wifi.italia (compatibile con Android e iOS), effettuare una piccola registrazione gratuita con conseguente login, per poi avere libero accesso alla rete.

Finalmente una buona iniziativa che siamo davvero molto felici di potervi raccontare e descrivere nel dettaglio.