WhatsApp, ecco la nuova truffa che sfrutta il coronavirus rubarvi soldi

La situazione che l’Italia sta vivendo insieme a tante altre nazioni del mondo, ha dell’inverosimile. Il coronavirus ha messo al tappeto tantissimi utenti, relegandoli in casa E senza poter vedere i propri affetti personali. A fungere da espediente per accorciare le distanze ecco però WhatsApp, applicazione di messaggistica istantanea che tutti conoscono da diverso tempo.

Al suo interno ci sono tante funzioni interessanti che gli utenti possono utilizzare, proprio come le videochiamate. Con questa feature è possibile dunque vedere i propri parenti o amici anche stando a migliaia di chilometri di distanza. L’emergenza sta avendo anche un altro grande nemico, la beneficenza. Ci sono infatti svariati IBAN preposti proprio a questo tipo di attività, ma spesso si può cadere nei tranelli. Su WhatsApp infatti in questi giorni sarebbero state tante le segnalazioni di una truffa basata proprio sul coronavirus.

 

WhatsApp, gli utenti sono spaventati dalla nuova truffa che ruba loro soldi sfruttando il fenomeno del coronavirus

Da diversi giorni gli utenti si stanno lamentando molto di un messaggio molto strano che si aggira all’interno delle varie chat. All’interno di WhatsApp si starebbe dunque ripetendo una truffa che avrebbe mietuto già migliaia di vittime. Si tratta di un messaggio che parla di una donazione per aiutare la Protezione Civile contro il coronavirus.

C’è anche un IBAN, ovviamente appartenente ai truffatori, al quale tutti potranno fare un bonifico. In questo modo in molti non sanno di aver perso i soldi donandoli a qualcuno che molto probabilmente non ne ha bisogno. Stato e quindi molto attenti e rifatevi ai canali ufficiali per la beneficenza che spesso passano anche in tv.