lucifer-4

Sabrina, la serie tv dalle caratteristiche cupe e macabre, giungeva su Netflix con una terza serie il 24 gennaio del 2019. Questa lasciò i fan confusi e con la bocca aperta.

Riassumendo:

Sabrina, nel mondo infernale, salva il suo ragazzo Nick da Lilith; libera Lucifero dal suo corpo e richiede il trono dell’Inferno. In questo modo mantiene l’equilibrio tra i Regni. Ad ogni modo, è costretta a scontrarsi con Caliban, Principe creato dal Pandemonio, che la sfida per avere la corona.

Nel mondo terrestre, Sabrina diventa una cheerleader e cerca a tutti i costi un modo per aiutare le sue zie a sconfiggere con la magia un circolo di pagani appena arrivato in città. La nostra protagonista si trova così di nuovo divisa tra la Terra e l’Inferno fino al tragico momento. Per cercare di risolvere la situazione viaggia indietro nel tempo per fermare l’apocalisse, salvare i suoi amici e liberare finalmente Greendale dai pagani. Tutto risulta essere sistemato, ma c’è ancora un piccolo problema: Sabrina dimentica aperto un loop temporale, dando quindi vita a un paradosso. La protagonista si divide: da una parte vive normalmente sulla Terra, dall’altra è la regina dell’Inferno.

Sabrina 4: le agghiaccianti novità

Diversi fan hanno descritto la serie in maniera non molto positiva affermando che Sabrina sia a tratti, fin troppo macabra.

Eppure lo showrunner adora il mondo di Lovecraft, dunque Sabrina 4 su Netflix avrà diversi riferimenti all’orrore cosmico narrato dallo scrittore di Providence.

“Nella quarta stagione esploriamo l’orrore lovecraftiano inerente a questi antichi e all’idea di paura e terrore primordiale. Ciò che ho amato della terza stagione è stato vedere Padre Blackwood tornare a fare il villain in un modo davvero folle. Sono contento quando va in giro a causare problemi, e amo il suo arco narrativo nella quarta stagione, in cui accumulerà ancora più potere.”, ha affermato.

La quarta stagione sarà quindi da brividi? Non ci resta che aspettare!