Diesel o elettrico: esistono 5 motivi per cui il gasolio vince

Ci sono tanti motivi per scegliere un’automobile, ma oggi gli utenti fanno molta più differenza tra un veicolo diesel e uno elettrico. Sono infatti questi i principali tipi di alimentazione che si ritrovano in contrapposizione tra loro ovviamente per la consistenza del carburante così come per i vari costi che ne derivano. Non bisogna infatti valutare solamente il marcio o la cilindrata del veicolo da acquistare, ma anche il carburante che occorrerà per alimentarlo.

Da diversi anni sembra che l’elettrico stia facendo molta strada, con la diffusione che va avanti in tutto il territorio europeo e non solo. Il diesel però sembra essersi adeguato agli standard necessari contro l’inquinamento e questo già basterebbe a far capire come sta andando la situazione. Molti utenti infatti scelgono ancora questo tipo di motorizzazione, ma soprattutto per alcuni motivi in particolare.

 

Diesel contro elettrico: ecco i cinque motivi grazie ai quali il gasolio vince ancora sull’elettrico

Qualcuno sostiene che nel prossimo futuro a dominare sarà l’idrogeno, ma attualmente la battaglia continua tra diesel ed elettrico. In molti sostengono alcuni motivi per i quali il gasolio sia ancora più conveniente. Il primo è sicuramente il costo delle auto che risulta molto minore rispetto a quelle elettriche. Seguono poi anche i costi di manutenzione per un’automobile elettrica, i quali in alcuni casi risultano veramente elevati.

In seguito è da valutare anche l’assenza delle colonnine di ricarica, le quali non sono ancora distribuita in maniera omogenea sul territorio. Gli ultimi due aspetti sono l’inquinamento e il rifornimento. Il primo sembra essere dalla parte dell’elettrico, ma solo durante il suo ciclo vitale. Per smaltire un’auto elettrica infatti si inquinerà molto di più. Per quanto riguarda il rifornimento ci sono alcuni casi in cui di fornire un’auto elettrica costa di più.