cellulariIl T10, il Mobira Senator, lo StarTAC e tanti altri modelli degli anni ’80 e ’90 sono cellulari definiti da collezione. A quanto pare, nel mondo del collezionismo ci sono tantissime persone affascinate da questi oggetti e che amano possederli tutti anche se alcuni modelli sfiorano dei costi piuttosto alti.

Difatti, tutte le persone che ne hanno conservato uno per ricordo o anche per caso è bene fare una ricerca in rete perché sono diversi i modelli che sfiorano i 500,00 Euro, i 1.000,00 Euro e i 2.000,00 Euro. Ecco quali sono i modelli che attualmente sono molto richiesti nelle varie aste online.

Cellulari anni ’80: meglio non buttarli, alcuni valgono più di 500,00 Euro

Nelle varie aste online è possibile scoprire quali sono i modelli anni ’80, ’90 e 2000 maggiormente ricercati dai collezionisti e il valore economico che presentano attualmente. Alcuni modelli, addirittura, sfiorano i 2.000,00 Euro come ad esempio il T10 sviluppato negli anni ’90 dall’azienda Ericsson.

Altri modelli hanno un valore inferiore, ma comunque molto alto per un vecchio telefono cellulare. Ad esempio, il Mobira Senator è uno dei modelli più ricercati perché è il primo esemplare sviluppato dalla Nokia e lanciato in commercio negli anni ’80. Oggi vale circa 1.000,00 Euro se le condizioni in cui si presenta sono buone.

Un altro modello molto ricercato e difficile da trovare è il primo sfidante del Mobira Senator, il primo esemplare sviluppato dalla Motorola: il DynaTAC 8000X. Anche in questo caso il suo valore economico sfiora i 1.000,00 Euro.

Un altro esemplare della Motorola molto ricercato è lo StarTAC, il primo modello a conchiglia arrivato in commercio negli anni ’90. Se le condizioni sono ottime si presenta con un valore economico di 500,00 Euro.