peaky-blinders-6

Peaky Blinders 6: la serie originale Netflix ormai in piedi da 5 stagioni, ci lascia col fiato sospeso nell’ultima puntata. In essa vediamo Tommy con una pistola alla testa, ciò lascia far pensare che agli  Shelby spetti un futuro incerto come per la serie tv, del resto. Effettivamente non è stata riconfermata una sesta parte ma niente paura, Knight ha precedentemente affermato un totale di 7 stagioni!

Come eravamo rimasti nella quinta parte? 

Il protagonista, interpretato da Cillian Murphy, ha cercato di recuperare i soldi persi durante “il Giovedì nero“, ossia il crollo del mercato azionario del 1929. Egli è così costretto a stringere un partnership con Oswald Mosley (nella serie interpretato da Sam Clafin), un leader fascista esistito realmente e che ritroveremo nella sesta stagione. Nell’ultima parte vediamo anche Tommy Shelby (il protagonista) con dei pensieri ossessivi riguardanti la moglie. Grace, che ormai defunta lo richiama a sé insistentemente, scaturisce nel marito la voglia di suicidarsi. Questo non è l’unico motivo: egli è sicuro e sempre più convinto che Michael Grey voglia togliergli la Corona.

Quali saranno le conseguenze?

Shelby sarà messo così in discussione da famiglia e amici i quali penseranno che egli abbia perso la leadership e la sanità mentale. Tommy però non si smentisce, anzi. Il protagonista avrà a che fare con una possibile messa in scena di un nuovo personaggio: Mr. Jones. Un uomo che usa il nome di un morto per proteggere i suoi affari.

Peaky Blinders 6: quando potremo vedere le nuove puntate?

Solitamente per la produzione della serie tv ci vogliono circa 15-20 mesi. Dunque, stando ai calcoli, l’ultima stagione è terminata il 22 settembre del 2019. Ciò significa che, molto probabilmente, non vedremo la sesta parte prima del maggio del 2021.