microsoft-guanti-intelligenti-realtà-virtuale-brevetto-sony-samsung-wearable

Microsoft sta lavorando ad una serie di guanti intelligenti. I brevetti mostrano che i tessuti intelligenti sono una delle tecnologie promesse molto tempo fa. Mentre molte aziende stanno lavorando alla tecnologia, i prodotti in questione non saranno rilasciati sul mercato molto presto causa anche dei costi sostenuti.

Uno dei maggiori problemi con questo tipo di tecnologia è che richiede una certa flessibilità.  Un nuovo brevetto depositato nel 2018 e pubblicato dalla US Patent & Trademark Office la scorsa settimana rivela l’approccio di Microsoft al problema in questione. La società sta lavorando a un dispositivo di guanti intelligente con varia rigidità, riferisce MS Poweruser.

Microsoft è al lavoro su un nuovo brevetto di guanti intelligenti

La parte rigida del guanto può contenere componenti hardware che sono difficili da integrare in un tessuto flessibile. Le dita del guanto, invece, rimangono flessibili. Ciò consentirà nuovi modi di feedback tattile in alcune applicazione, ad esempio nella realtà virtuale. Immagina di indossare un visore VR e di interagire con gli oggetti nella realtà virtuale. Il guanto intelligente potrebbe darti la sensazione di avere tra le mani un oggetto reale.

Secondo i documenti, questo guanto intelligente funzionerà con periferiche più convenzionali come tastiere, mouse, touchscreen e controller di gioco. Vale anche la pena notare che altre aziende come Sony e Samsung stanno “esplorando” il territorio dei tessuti intelligenti con i loro progetti di guanti intelligenti. Tuttavia, è giusto ricordare che, ogni anno, le aziende tecnologiche depositano centinaia di brevetti. Alcuni di questi, purtroppo, non vedono mai la luce.