Xiaomi, Mi, hardware, logo

Un nuovo report proveniente dalla Cina indica che Xiaomi stia investendo in un nuovo progetto. In particolare, il brand sta valutando di finanziare un’azienda che sviluppa hardware per fotocamere con particolare attenzione alla mappatura 3D.

I primi movimenti in questa direzione si sono notati proprio oggi. Il fondo di investimento Xiaomi Changjiang Industrial Investment Fund ha ha provveduto ad un interessante finanziamento. Al momento non è chiaro chi sia il destinatario ma sembra che l’azienda sia molto promettente. Le attività spaziano in vari settori con ricerche attive in vari campi.

Oltre al già citato settore fotografico con la realizzazione di lenti particolari, sembra che la Ricerca e Sviluppo vada a considerare anche l’Intelligenza Artificiale e il settore IT. L’unione di tutti questi elementi potrebbe portare alla creazione di un comparto fotografico estremamente raffinato ed innovativo.

Xiaomi punta a rivoluzionare le fotocamere su mobile

Sebbene sia presto per parlare di potenziali applicazioni, Xiaomi potrebbe sfruttare questo know how per migliorare le fotocamere su mobile. Il primo passo potrebbe essere quello di rendere più precise e fedeli le foto. Un secondo approccio potrebbe riguardare la crescita della Realtà Aumentata. La mappatura 3D degli ambienti permetterebbe di sfruttare gli smartphone per riconoscere determinati oggetti e stimare dimensioni e movimenti. Le implicazioni sono enormi e tutte da esplorare.

Ricordiamo che questo fondo è stato creato nel 2017 e da allora è attivo su diversi fronti. Infatti, tutti i progetti ad alto potenziale vengono finanziati per poter portare a termine la R&S e poterne poi sfruttare le novità. Uno degli investimenti più recenti è stato su Hypower Microelectronics, un’azienda specializzata nella realizzazione di chip per la ricarica rapida.