Samsung, 150MP, Nonacell Camera,

In queste ore sono emersi alcuni rumor riguardanti la Ricerca e Sviluppo di Samsung Electronics. Il brand coreano infatti, sembra stia lavorando ad un nuovo sensore da utilizzare sugli smartphone di fascia alta.

L’attuale ottica top di gamma di Samsung è montata sul Galaxy S20 Ultra e prevede un sensore denominato NonaCell da 108 megapixel. Il funzionamento di questo sensore prevede, in sostanza, la cattura di 9 pixel e la successiva unione via software in un unico pixel. L’evoluzione di questa tecnologia potrebbe spingersi notevolmente oltre e arrivare a toccare i 150 megapixel.

Il lancio della nuova tecnologia è atteso per l’ultimo trimestre del 2020 e rappresenterà l’apice delle conoscenze di Samsung nel settore fotografico. Secondo le indiscrezioni, il sensore sarà uno dei più grandi su mobile, il che significa maggiore luce catturata dalle lenti. Di conseguenza, la resa sarà eccezionale in ogni condizione di luce tanto da permettere foto senza precedenti.

Il nuovo sensore fotografico di Samsung sarà rivoluzionario

Al momento però non c’è nulla di ufficiale ed il rumor è stato diffuso dall’account Twitter Sleepy Kuma. Il leaker inoltre ha confermato alcune caratteristiche della nuova generazione di sensori. Samsung infatti è pronta a mettere sul mercato la tecnologia e venderla ad altri produttori interessati.

Tra questi ci sono già Xiaomi, OPPO e Vivo che la utilizzeranno sui propri top di gamma. Inoltre, tutti questi device saranno lanciati con SoC Qualcomm Snapdragon 875, a conferma della fascia premium a cui sono rivolti questi device. Considerando che l’attuale SoC Snapdragon 865 è in grado di gestire camere multiple fino a 200 megapixel, c’è da aspettarsi anche un passo in avanti per Qualcomm.