blank

A quanto pare il momento tanto atteso è finalmente arrivato, infatti la nuova ammiraglia di casa Microsoft non ha più segreti, è stata completamente messa a nudo in tutte le sue specifiche.

Artefice di questa pesantissima news è proprio Digital Foundry (DF), la stessa azienda che nel 2017 aveva messo a nudo in anteprima Xbox One.

DF ha pubblicato ufficialmente due video, uno in cui si ha addirittura un primo teardown della console ed uno in cui si parla delle specifiche, vengono mostrate delle sequenze demo della tanto famigerata tecnologia Ray Tracing applicata a Minecraft e si discute anche del porting di Gears Of War 5.

Specifiche davvero esagerate

Veniamo al sodo del discorso, le specifiche, davvero esagerate, saltano all’occhio in primis la possibilità di espandere la memoria (1Tb extra) e la nuova RAM video da 16Gb GDDR6.

Ma eccovi l’elenco completo delle specifiche:

  • CPU Octa-Core con architettura AMD Zen2 e frequenza di Clock da 3,8Ghz
  • GPU da 12,15 TFLOPS di banda passante, 3328 shaders, 52 Compute Units e frequenza di 1,825 GHz con architettura RDNA.
  • Memoria di sistema espandibile fino ad un Terabyte extra
  • Memoria video da 16 GB GDDR6 con bus da 320mb
  • Processo produttivo a 7nm
  • Memoria interna 1 TB SSD NVME
  • Supporto ad Hard Disk esterni tramite connessione USB 3.2
  • Lettore Blu Ray Ultra HD
  • Performance base stimata: 4K 60Fps fino a 120Fps.

Un cocktail il cui ingrediente principale è uno solo, le prestazioni, senza se e senza ma, in grado di garantire una fluidità costante, cosa riconfermata dal fatto che, come sottolineato da DF, la CPU in dotazione, ha un clock costante e fisso, questo indica che andrà sempre al massimo delle sue potenzialità.

Un altro dettaglio interessante è che i programmatori, potranno scegliere se adoperare solo gli 8 core fisici della CPU, oppure usare i 16 threads logici, possibilità che apre ad un mondo di ottimizzazioni.

Un’altra nota interessante risiede nella memoria video, che si compone di due blocchi, uno principale da 10Gb con banda passante di ben 560Gb/s e un altro più piccolo da 6Gb con banda a di 336Gb/s.

Tale suddivisione assume un senso in virtù delle mansioni da svolgere da queste memorie, di cui quella da 10Gb (più prestante) si occuperà del comparto video, mentre quella da 6Gb, con prestazioni standard, si occuperà delle operazioni legate al sistema operativo.

Il comparto in dotazione a questa nuova console è senza ombra di dubbio eccezionale, non rimane che aspettare il suo arrivo negli scaffali previsto per il Natale 2020 e vedere quale tra lei e la sua controparte di Sony vincerà questo eterno duello.