3gIl 3G potrebbe effettivamente dirci addio molto presto, gli operatori telefonici valutano la possibile disattivazione, proprio nell’ottica di fare spazio all’ormai imminente diffusione della rete telefonica 5G su tutto il territorio nazionale. La notizia non è ufficiale, si parla per il momento solamente di una ipotesi.

Nel corso degli ultimi mesi la tecnologia mobile, come la connettività in generale, stanno compiendo enormi passi in avanti, oltre al Wi-Fi 6 di ultima generazione (Qualcomm già parla di WiFi 6E), la tecnologia del futuro parla di 5G ad altissima velocità. Il dibattito sull’essere nocivo sull’uomo è ancora apertissimo, gli utenti sono arroccati sulle proprie posizioni e difficilmente ne usciremo in tempi brevi; il progresso, tuttavia, non sembra essere destinato a fermarsi, data quindi la prospettiva di una grande diffusione del segnale sul territorio, gli operatori telefonici hanno iniziato a valutare una possibile disattivazione della rete 3G.

 

3G in fase di disattivazione: l’ipotesi è molto probabile

La possibilità la possiamo considerare quasi come una valida conseguenza dell’evoluzione tecnologica, nel momento in cui vi scriviamo il 4G ha raggiunto più del 97% delle aree del nostro territorio, nell’idea di assistere al debutto del 5G, è chiaro che la rete di vecchia generazione, quale è appunto il 3G sembrerebbe essere pressoché superflua.

D’altro canto, tuttavia, molte volte quest’ultima ci ha letteralmente salvato la vita, quando invece il 4G ha fallito miseramente. Da qualsiasi parte la si voglia guardare, troveremo sempre aspetti positivi e negativi della vicenda, si resta in attesa di comunicazioni ufficiali, ma considerate anche solo lontanamente questa eventualità.