La casa di Mountain View ha particolarmente a cuore l’introduzione di piccole migliorie ad ogni aggiornamento di Chrome: mantenere le aspettative elevate consente di fidelizzare la clientela e convincere anche i più scettici o gli affezionati ad altri motori di ricerca a trasferirsi sul prodotto di Big G.

Il browser di Google raggiunge la versione 80, con un aggiornamento che consentirà l’arrivo di due nuove importanti funzionalità: la prima riguarderà la sicurezza, decisamente migliorata a partire da questo update per poi incrementarsi ancor più nei successivi, e la seconda verterà sulla Live Caption.

Per quanto concerne le migliorie nell’ambito della sicurezza, ad oggi sappiamo che risulteranno indispensabili per rendere il browser uno strumento di navigazione in cui gli utenti si sentano tutelati. Da questa versione in poi, come annunciato direttamente da Google, Chrome assicurerà che le pagine HTTPS (sicure) scarichino solamente file sicuri. Saranno così bloccati i download di contenuti misti di vario genere, come immagini, audio, video, documenti di testo o file con estensione .exe, .zip o anche .iso.

Questa nuova restrizione sarà introdotta gradualmente sino alla versione 86, in cui a tutti i contenuti misti sarà bloccato il download.

Live Caption in arrivo sul browser web? La possibilità di Chrome appare sempre più vicina

L’altra novità dell’aggiornamento riguarderà Live Caption, il servizio fornito da Google sugli smartphone compatibili con Android 10 e che ora potrebbe sbarcare anche sul browser in versione desktop. Si tratta di una funzionalità che va ad aggiungere automaticamente sottotitoli in lingua durante la riproduzione di video, audio, podcast e altro genere di media.

Al momento si parla ancora di una fase embrionale dell’implementazione, ma fra non molto tempo potremmo ritrovare questo servizio nella versione stabile di Chrome.