Il diesel supera l’elettrico, no non siamo impazziti di colpo, la frase potrebbe essere facilmente fraintesa dalla maggior parte di noi, ma se contestualizzata correttamente avrete la possibilità di capire a tutti gli effetti per quale motivo il motore termico al giorno d’oggi sia migliore dell’elettrico.

Non prendiamoci in giro, il futuro dell’automobile sarà a zero emissioni, indubbiamente l’andamento è chiaro e giusto, proprio per cercare di ridurre al massimo l’inquinamento in un pianeta rovinato dall’incuria dell’uomo. L’auto elettrica presto supererà le limitazioni attuali, tempi di ricarica troppo lunghi o portata ridotta, ma prima è necessario apportare delle modifiche a tutto l’ecosistema che circonda la sua produzione.

E’ stato fatto notare, infatti, che le aziende atte alla realizzazione della componentistica fondamentale per un’auto elettrica, quali sono le batterie, utilizzano ancora oggi il carbon fossile come principale metodo di sostentamento. Ciò porta a vanificare le zero emissioni dell’automobile, in quanto produzione e smaltimento vanno in conclusione ad inquinare molto di più, addirittura superando le emissioni attuali di un motore termico diesel di ultima generazione.

 

Diesel contro elettrico: la battaglia ha un nuovo sfidante

Date le premesse, alcuni esperti del settore hanno voluto lanciare una sfida, ipotizzando un futuro con le macchine ad idrogeno. Sarà davvero possibile? ad oggi sul mercato è presente un solo modello di questo tipo, è commercializzato in Giappone, e permette di ricaricare l’auto in pochissimi minuti, garantendo nel contempo una “portata” maggiore dell’elettrico.

La fattibilità per il futuro è molto dubbia, ma sognare non costa davvero nulla, non trovate?