Huawei, 5G, low-cost, P40, P40 ProSebbene la tecnologia 5G si espanderà nel corso dell’anno, gli smartphone in grado di connettersi alle reti di nuova generazione non sono ancora molto diffusi. Complice di questa situazione è certamente il prezzo dei device in quanto si tratta per lo più di top di gamma.

Huawei è al corrente di questo problema e sta sviluppando una soluzione per risolverlo. Tutti i produttori punteranno ad avere almeno un paio di device 5G tra i prodotti offerti, ma il colosso cinese punta a molto altro.

Infatti l’obiettivo di Huawei non è competere nella fascia alta del mercato ma piuttosto sviluppare il 5G in quella media. Grazie all’abbassamento dei costi di produzione dei SoC 5G, sarà possibile infatti realizzare smartphone compatibili ad un prezzo più basso.

Il 5G è estremamente importante per Huawei

Le ripercussioni maggiori ovviamente si avranno nella fascia media del mercato con il lancio di device mid-range basati sulle nuove reti. Secondo Yang Chaobin, presidente di Huawei, entro la fine del 2020 si potranno avere smartphone 5G anche nella fascia di prezzo di 150 dollari. Il trend ovviamente continuerà anche nel corso del 2021 con tutti i vantaggi del caso per i consumatori.

Questa decisione da parte di Huawei è veramente interessante. Il produttore ha molti interessi nello sviluppo del 5G sia per quanto riguarda i device sia per le infrastrutture. Un maggiore sviluppo e applicazione della tecnologia porterebbe benefici in entrambi i campi.

Per Huawei, il mercato dei device 5G ha fruttato oltre 6.9 milioni di device venduti e nel 2020 questa cifra è destinata ad aumentare. Gli analisti infatti, si aspettano oltre 150 milioni di device solo in Cina, quindi l’importanza del 5G è più che strategica sia per Huawei che per tutti gli altri produttori.