narcos 5

Presto su Netflix sarà trasmessa la seconda stagione di Narcos Mexico, spin-off del Narcos originale dedicato alla storia del narcotraffico messicano nel corso degli anni ’80. Quella che è da tutti considerata una naturale prosecuzione, quindi un Narcos 5, arriverà sulla piattaforma di streaming dal 13 febbraio 2020, a un anno esatto dall’uscita della quarta serie.

Nei nuovi episodi troverà posto anche l’amatissimo Wagner Moura nel ruolo di Pablo Escobar, mentre gli sceneggiatori della serie TV sulla storia del narcotraffico in centro America sono convinti che il pubblico coglierà in pieno ciò che accade attualmente in Messico. Anche gli Stati Uniti avranno un ruolo nel sistema messicano, mentre tutti si riannoderà nel racconto lasciato in sospeso dopo la morte di Camarena.

 

Narcos 5 esce su Netflix a febbraio: data e trailer VIDEO

Si attende infatti l’entrata in scena del nuovo agente chiamato McNairy, capo della task force incaricata di indagare sulle dinamiche della morte dell’ex agente della DEA. Sullo sfondo prende spazio ancora una volta la guerra contro il cartello di Guadalajara, laddove in  questa stagione saranno alzati i toni della violenza.

Tutto ruota comunque sull’entrata del nuovo protagonista McNairy, già introdotto alla fine della scorsa stagione, e sembra che gli stessi ideatori della serie spin-off saranno divertiti dalla reazione del pubblico all’operato di questo agente. McNairy infatti non lotta contro il narcotraffico in maniera convenzionale e tende ad utilizzare metodi fuori dal comune.

In Narcos 5, tuttavia la figura di McNairy ha in qualche modo dei legami con le sorti di Murphy e Pena, anche loro coinvolti nella lotta contro il narcotraffico colombiano. Buona visione su Netflix.