samsung-galaxy-z-flip

Siamo alla sagra dei nomi. Fino a pochi giorni fa si pensava che il prossimo smartphone pieghevole di Samsung si sarebbe chiamato Galaxy Fold 2. Niente di rivoluzionario, un normale successore. Con il CES 2020 questa idea è sparita per via del leak di un’immagine particolare rubata dalla riunione segreta promossa dal colosso sudcoreano. Si chiamerà Galaxy Bloom e tutte le testate del mondo a riprendere la notizia. E invece no.

Secondo un nuovo leak promosso da un tipster famoso per essere abbastanza affidabile, lo smartphone pieghevole di nuova generazione di Samsung si chiamerà Galaxy Z Flip. E Bloom cos’è? Un’intera nuova serie? Apparentemente no. Si trattava solo di un nome in codice usato durante la fase di sviluppo. Questa affermazione potrebbe anche essere affidabile visto che spesso i nomi in codice vanno a prendere oggetti che in qualche modo assomigliano al prodotto finale.

 

Samsung Galaxy Z Flip

Una cosa è certa, il vero nome di questo smartphone lo scopriremo tra un mesetto visto che verrà presentato affianco alla prossima serie di punta di Samsung, la Galaxy S20. Per ora possiamo attendere un dispositivo promette di essere rivoluzionario, più che per le specifiche, per il prezzo.

Una delle informazioni che ci trasciniamo dietro da molte settimane è il fatto che dovrebbe costare al di sotto dei mille euro in Sud Corea. In arrivo nel mercato europeo sicuramente andrà a sforare tale soglia, ma risulterà sempre la metà del Galaxy Fold. Sarà il primo passo importante per rendere questa tipologia di smartphone di massa.