Fineco

Fineco, il noto istituto bancario, è entrato in un vortice mediatico da ormai qualche mese: a seguito della sua scissione dal gruppo UniCredit, la banca è ritornata sui suoi passi lasciando molti utenti increduli. Noto per il suo canone gratuito, l’istituto bancario ha deciso di rivoluzionarsi eliminando quest’ultimo dai suoi piani ed inserendo, invece, un canone fisso mensile per tutti i suoi clienti. Ad un costo massimo pari quasi a 4 euro mensili, quindi, i conti correnti di Finisco diventeranno ufficialmente a pagamento ed il tutto, secondo la stessa direzione, per garantire dei servizi migliori ai clienti.

Fineco: fino a 3,95 euro al mese a partire da Febbraio 2020 per tutti quanti

Scontato dire che sono state diverse le lamentele sporte dagli stessi clienti della banca. I forum e diversi post Facebook, ad esempio, sono protagonisti di tutto ciò e del relativo disappunto che chi è cliente ha iniziato a nutrire nei confronti di Fineco.

Stando alle dichiarazioni ufficiali, ad ogni modo, il canone fisso mensile varrà per tutti i contratti ed entrerà in funzione a partire dal prossimo mese ossia febbraio 2020. Sebbene la somma massima è fissata a 3,95€, non è detto che tutti i clienti pagheranno tale cifra: per scoprire a quanto sarà pari il proprio canone non bisognerà fare altro che recarsi nella propria Aria riservata e ricercare informazioni in merito.

Cosa significa tutto ciò? Senza ombra di dubbio che molti clienti potranno cavarsela con meno della somma sopra riportata, ma per sapere di quanto si tratta bisognerà investigare da soli.