IPTV: il meglio di DAZN e Sky è gratis ma le multe partono da 2000 euro

L’IPTV ha decisamente portato la pirateria ad un livello estremamente alto, dopo un periodo di stop che è durato anche molto. Fin dei primi anni 2000 questa pratica infatti a cercato di trovare una piattaforma che fosse stabile, riuscendoci proprio in questi ultimi cinque o sei anni.

Attualmente proprio utilizzando la trasmissione mediante IPTV, i pirati del web e riescono a portare qualsiasi tipo di contenuto pay TV ad ogni utente in giro per il mondo. Ovviamente i costi mensili sono nettamente più bassi di un qualsiasi abbonamento legale, ed è proprio questo il motivo per cui le persone trasgrediscono la legge. Ricordiamo a tutti infatti che questa pratica è fortemente illegale ovviamente perché va a rubare il lavoro dei grandi licenziatari. La Guardia di Finanza ha provato con un’azione a chiudere tutti i server è in giro per l’Europa, assestando un duro colpo al sistema. In poco tempo però tutto è tornato disponibile e per questo gli utenti sembrano abbastanza felici.

Per avere le migliori offerte Amazon con tutti i codici sconto migliore, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tutti festeggiano per il ritorno della piattaforma pirata, ma non sanno che potrebbero beccarsi una multa da un momento all’altro

Proprio sfruttando l’IPTV gli utenti risparmiano svariati soldi ogni anno in canali pay TV, ma il rischio con la legge è veramente elevato. Infatti le multe sono ormai predisposte per tutti coloro che trasgrediscono alla legge, e vanno a toccare prezzi altissimi. 

Si parte infatti da 2000 € fino ad arrivare a 25.000 € per tutti coloro che magari detengono la proprietà di un server. Ovviamente il nostro consiglio è quello di sottoscrivere un abbonamento regolare.