3GNon è difficile pensare che gli operatori possano mettere la parola fine alla rete 3G. Nel corso dell’ormai avvenente 2020 si preparano a sfilare innovazioni tecnologiche trasportate da sistemi che offrono WiFi Gratis ma soprattutto sistemi di connettività mobile wireless di quinta generazione. Non c’è tempo per i test. I gestori si devono sedere a tavolino per stabilire la decisione finale. Sembra una scelta semplice ma ci sono alcune implicazioni che non concorrono ad un intervento immediato. Ecco quali possono essere.

 

3G molla gli ormeggi: parte (forse) per un viaggio senza ritorno

La notizia si può considerare alla stregua di una vera e propria indiscrezione. Difatti nulla è stato ancora confermato da TIM, Wind, Tre Vodafone ed Iliad. Il clima generale che si respira nel contesto dei network mobile è comunque freddo nei confronti di una rete che potrebbe lasciarci a breve.

Con l’avvento del nuovo anno cambieranno parecchie cose sul piano dei servizi informatici legati ai vari ambiti della tecnologia. Non solo smartphone ma anche medicina, automotive e Smart Home si accompagneranno ad una preannunciata rivoluzione della rete. In tutto questo non ci sarà spazio per i corridori più lenti. Soltanto i velocisti occuperanno la corsia preferenziale.

Verrà mantenuto soltanto il 2G insieme al 4G. Il motivo è presto dato. Grazie alla rete GSM potremo avere un’ancora di supporto nel caso in cui non si potessero gestire efficacemente le connessioni VoIP o di messaggistica del 4G. Avremo poi il 5G esclusivo dei clienti più esigenti che vogliono maggiore copertura e velocità.

Niente da fare, molto probabilmente, per il network 3G che pur rappresenta un’importante tassello per alcuni operatori come 3 Italia ed Iliad. Come senz’altro molti di voi avranno già capito si gioca tutto sul piano della copertura e delle tariffe offerte dai gestori. Iliad non ha problemi per il 4G Plus nel senso economico della questione. Offre il tutto illimitato per sempre ma risente di una rete proprietari ancora poco allocata in Italia. Molti si affidano a vari trucchi che sfruttano il 3G Iliad. Con 3 Italia si eredita la portante originaria che offre una buona coperta ma con un costo maggiorato per tutte le promo di 1 euro al mese. Il 3G di 3 Italia, invece, è sempre gratuito.

Esuli da tali problematiche sono operatori come TIM e Vodafone che, di contro, hanno già iniziato a far valere le proprie argomentazioni in termini di offerte 5G. Guardano al futuro. Cosa ci possiamo aspettare? Non resta che scoprirlo.