android-applicazioni-dannose-sicurezza

Non c’è niente da fare. Viene identificata un’applicazione malevola sul Play Store, viene eliminata, ed ecco che altre cinque prendono il suo posto. Purtroppo è così. Anche prima di Google, sono i possessori di smartphone Android che devono stare attenti a quello che installano. Per fortuna di quest’ultimi, ci sono molte società di sicurezza che si impegnano per rendere la suddetta piattaforma più sicura andando a scovare tutte le trappole nascoste.

A questo giro è la società White Ops che è riuscita a scoprire un nutrito colpo di app con secondi fini, ben 104. Lo scopo di quest’ultime era di rubare dati, di infestare il dispositivo con le pubblicità, assumere il controllo dello stesso e tanto altro ancora. La possibilità che qualcuno di voi ne abbia installata una c’è considerata che in tutto sono state scaricate 4,6 milioni di volte.

 

Android e le applicazioni pericolose

Queste app ormai funzionano cercando di fare più danni possibili in poco tempo. Ovviamente con un minimo di intelligenza da non farsi scovare subito. Queste le parole di uno dei ricercatori della società sopracitata: “Questi comportamenti nascosti sono significativi. I truffatori stanno diventando più intelligenti, sanno che ora è una corsa agli armamenti, stanno cercando di rallentare l’analisi con queste tattiche. Stiamo vedendo questi tipi di comportamenti sempre di più.

In molti di queste 104 applicazioni, tra i commenti si può notare come diversi utenti abbiano segnalato problemi. Il problema è che a questo punto della situazione il danno maggiore è stato fatto. Questa è la lista della app incriminate.