radiazioni

Gli smartphone continuano ad avere un ruolo sempre più importante nella vita di tutti i giorni e tantissime persone continuano ad avere paura delle radiazioni che rilasciano; ogni giorno, il corpo umano è esposto alle onde elettromagnetiche che i dispositivi tecnologici rilasciano, ma quanto sono pericolose?

Radiazioni pericolose per l’essere umano: ecco cosa rivelano gli studi condotti

Gli scienziati conducono studi a riguardo da quando il primo telefono cellulare è arrivato sul mercato; purtroppo, però, fino ad oggi nessun risultato ha rivelato qualcosa di concreto: gli studi non confermano la loro nocività, ma neanche il contrario.

L’unico modo per proteggersi maggiormente dalle radiazioni rilasciate è scoprire il VALORE SAR del proprio dispositivo; dall’acronimo Specific Absorption Rate esprime la misura della percentuale di radiazioni assorbite dal corpo umano quando è esposto ad un dispositivo.

Fortunatamente, Commify, è riuscita a scoprire quali sono gli smartphone maggiormente pericolosi perché hanno un Valore SAR maggiore; secondo la lista pubblicata, i dispositivi più pericolosi sul mercato sono i seguenti:

  • Xiaomi Mi A1 con 1,75;
  • OnePlus ST con 1,68;
  • Huawei Mate 9 con 1,64;
  • Nokia Lumia 630 con 1,51;
  • Huawei P9 Plus con 1,48;
  • Huawei GX8 con 1,44;
  • Huawei P9 con 1,43;
  • Huawei Nova Plus con 1,41;
  • OnePlus 5 con 1,39;
  • Huawei P9 Lite con 1,38;
  • iPhone 7 con 1,38;
  • Sony Xperia XZ1 Compact con 1,36;
  • iPhone 8 con 1,32;
  • ZTE Axon 7 Mini con 1,29;
  • Blackberry DTEK60 con 1,28;
  • iPhone 7 Plus con 1,24.

Sul mercato ci sono anche modelli con un Valore Sar piuttosto basso fortunatamente; come per esempio:

  • Samsung Galaxy Note con 8 0,17;
  • ZTE Axon Elite con 0,17;
  • LG G7 con 0,24;
  • Samsung Galaxy A8 con 0,24;
  • Samsung Galaxy A30 con 0,248;
  • Samsung Galaxy S8+ con 0,26;
  • Samsung Galaxy S7 edge con 0,26.