blank

Molte sono le novità in campo di pagamenti, e ormai il mondo del digitale ha coinvolto anche il nostro modo di concepire e gestire il denaro. Da molti anni, ma pochi per la loro applicazione e conoscenza, sono in circolo le criptovalute, le più famose sono Ethereum e Bitcoin.

Ethereum e Bitcoin: la differenza

Molte sono le caratteristiche delle criptovalute, tra le più usate al momento troviamo Ethereum e Bitcoin. Dobbiamo prima comprendere che dietro a una moneta digitale abbiamo il suo sistema di organizzazione chiamato Blockchain. Il Blockchain è un vero e proprio sistema a catena mediante il quale tutte le informazioni vecchie e nuove si collegano tra di loro, come a creare una storia senza fine.

Ogni valuta, in questo caso digitale possiede un suo Blockchain, un forziere dove tutte queste informazioni vengono custodite, come le banche reali. I dati in questione sono ben nascosti detto anche in gergo crittografati e non possono più esser cambiati.

Ethereum, pone un sostanziale differenza da Bitcoin, in quanto non si configura solamente come moneta digitale ma permette dei veri e propri contratti digitali. Questa caratteristica la possiede anche Bitcoin, ma la differenza sta nella potenza e sicurezza di questo sistema. Ethereum non è l’unica valuta digitale che permette questo servizio ma è un atra le più potenti.

Altra differenza tra queste due criptovalute è il loro utilizzo sul campo, per cui Ethereum permette il servizio detto precedentemente ma nei progetti tecnologici, mentre Bitcoin solamente per transazioni. Ethereum collabora con la società americana di Bill Gates, ovvero Microsoft viene usato principalmente proprio per la sua risorsa in progetti, nelle principali e nascenti StartUp.