Aumenti operatori telefonici a partire dal 2020: le ultime novitàI clienti TIM, Wind Tre e Vodafone con all’attivo alcune offerte 2019 per la telefonia fissa conosceranno i nuovi aumenti a partire dai primi giorni del 2020. Pessimo inizio d’anno per consumatori costretti a fare i conti con rimodulazioni a catena. Unica eccezione sono i clienti Iliad, per i quali continua a valere la convenienza dell’intramontabile Giga 50 a 7,99 euro al mese tutto incluso. Per gli altri, invece, si prospettano notizie amare. Ecco quali sono.

 

Nuovi aumenti 2020 per le offerte dei gestori più famosi in Italia

Partiamo con gli aumenti Vodafone ed il messaggio che in questi giorni sta facendo sussultare il pubblico della rete:

“A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero senza penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”. 

Non c’è altra scelta se non quella di esercitare il diritto di recesso che come previsto dal Garante per le Comunicazioni è valido gratuitamente entro il giorno prima l’entrata in vigore delle modifiche contrattuali.

Segue poi Fastweb che ha annunciato cambiamenti tariffari ai propri clienti con una notifica a termine data per l’11 Dicembre 2019. Vale lo stesso discorso per alcuni clienti TIscali, già a conoscenza del nuovo piano di aumento tariffario previsto nel periodo. In questi giorni si attendono ulteriori notizie.