oculus

La società tecnologica americana specializzata in prodotti hardware e software di realtà virtuale, Oculus, ha introdotto l’Hand Tracking; una nuova e innovativa funzione con cui è possibile interagire con le proprie mani con l’interfaccia senza utilizzare necessariamente il controller.

Oculus: la novità introdotta è sorprendente, ecco tutti i dettagli

La famosa società americana con questa nuova funzione introdotta ha deciso di sfruttare al meglio le proprie mani con cui già nella vita di tutti i giorni comunichiamo, gesticoliamo, afferriamo e maneggiamo oggetti; in questo caso, le mani, giocano un ruolo importante perché garantiscono una sensazione di presenza effettiva in uno spazio virtuale.

Hand Tracking è un argomento nato già qualche settimana fa, ma oggi è qualcosa di concreto; con l’arrivo delle feste natalizie, Oculus, ha deciso di rilasciare questa nuova funzione già da questa settimana per i consumatori, mentre per gli sviluppatori ha deciso di rilasciare la SDK dalla settimana prossima.

Per tutti gli utenti interessati a questa nuova funzione, Oculus, spiega che per provarla basta aggiornare il proprio software West alla versione 12 e far partire l’Hand Tracking dal menu Experimental Features; una volta terminati questi passaggi, gli utenti possono interagire con le proprie mani con l’interfaccia della Home, la libreria, lo store e via dicendo.

Per passare al controller touch, invece, basta cliccare sul comando apposito di Oculus che permetto lo Switch.
La società americana ha intenzione di migliorare le prestazioni di questa nuova funzione già da Gennaio dell’anno successivo; non resta che attendere per scoprire le novità in arrivo.