motorola-smartphone-top-gamma

Motorola è un marchio storico le cui radici solo salde nel settore e risalgono ad ancora prima dell’avvento degli smartphone. Nonostante questo, il passaggio alla nuova era non è stato fatto in tempo e in men che non si dica, la compagnia è rimasta indietro lasciando il passo agli altri. Negli ultimi anni però, grazie a una nuova proprietà, si è finalmente tornati a sentir parlare di quest’ultima.

Ovviamente, attualmente, non si può annoverare Motorola come uno dei più grandi produttori, ma la sua figura la fa. Quest’anno però è successo qualcosa, sembra che ci sia stato una sorta di rallentamento. La prova più palese è la mancanza di un top di gamma, una mancanza inaccettabile che però potrebbe non ripetersi nel nuovo anno. Sappiamo che per il 2020 ci sarà da aspettarsi di tutto.

 

Motorola e il 2020

Sicuramente vedremo arrivare smartphone premium che si baseranno sul chip Snapdragon 765 di casa Qualcomm. Il punto forte sarà altro però. Ci sarà un vero top di gamma, un dispositivo alimentato dall’ammiraglia del produttore di chip americano, lo Snpadragon 865. I dettagli in merito sono sconosciuti, ma tanto si scopriranno nella giornata di domani. Si preannuncia un’ottima annata per il mercato degli smartphone, più concorrenza vuol dire prodotti migliori, per lo meno di solito.

C’è da dire che la nuova era di Motorola è iniziata con l’annuncio del Motorola RAZR. Uno smartphone pieghevole interessante soprattutto per il fatto che riprende il dispositivo simbolo del marchio quando i nostri amati dispositivi si chiamavano ancora cellulari. Un salto generazionale notevole.