snapdragon-865-xiaomi-motorola

Quando un produttore di smartphone ha bisogno di un processore di solito si rivolge a due compagnie, o Qualcomm o MediaTek; raramente anche Samsung. Quando si cerca il meglio del meglio allora la scelta sembra obbligata verso la compagnia statunitense ed è quello che in molti faranno. Di recente c’è stato il summit annuale di Qualcomm alle Hawaii e in questa occasione Xiaomi, Motorola e Oppo hanno confermato di volere proporre dispositivi alimentati dallo Snapdragon 865.

Il nuovo chip top di gamma di Snapdragon 865 esiste già, ma l’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare tra qualche giorno. Al momento si sa solo che è presente un modem dedicato al 5G, lo Snapdragon X55, il quale supporta reti SA e NSA con velocità di download mai viste prima. In ogni caso, sembra proprio che questo processore sarà il cuore pulsante di una lunga serie di ammiraglie.

 

Snapdragon 865 e il panorama Android

In realtà, ai nomi sopracitati ne vanno aggiunti altri. Per esempio Nubia, sicuramente per il gaming ovvero Red Magic. Un altro produttore è Realme il quale ha affermato che già nel primo trimestre del 2020 ci sarà un vero top di gamma. Anche Nokia, tramite HMD Global, potrebbe rientrare nel gruppo anche se a momento è stato detto solo che verrà usato il processore premium di Qualcomm, lo Snapdragon 765.

Lo Snapdragon 855 e la versione aggiornata rilasciata a meta anno, lo Snapdragon 855+, hanno dato prova di essere dei pesi massimi, anche di più dei top di gamma di Samsung e Huawei. C’è grande aspettativa per il 2020.